Intervista in inglese

Anche all’estero, anche a casa, prima o poi dovrai affrontare un compito come un’intervista in inglese. Preparare una qualsiasi delle sue sfumature al cento per cento è semplicemente impossibile. Tuttavia, puoi studiare le domande durante l’intervista in inglese, che ti verrà chiesto quasi sicuramente.

Per cominciare, il tuo potenziale datore di lavoro o direttore delle risorse umane esaminerà il tuo curriculum. Pertanto, è incredibilmente importante che la verità sia indicata al suo interno, specialmente riguardo al livello del tuo inglese. Come sai, questa parte apparirà per prima durante l’intervista.

Spesso, per cominciare, il datore di lavoro ti chiede di raccontare di te stesso in inglese a un’intervista per vedere come ti occupi delle situazioni linguistiche di base.

Tell me about yourself. – Parlami di te.

In questa parte dell’intervista puoi usare la storia preparata su di te. Dite, per esempio, che scuola-università hai studiato, come sei riuscito a distinguerti, come sei arrivato a scegliere la tua attuale professione, a raccontare ciò che ti interessa (è auspicabile, ovviamente, che fosse collegato alla tua attività principale), che cosa i tuoi punti di forza mentono. In generale, quanto la tua storia sarà in questa parte dell’intervista dipende da quante domande sentirai più avanti.

Ma ricorda che la tua storia dovrebbe essere ancora laconica e non sovraccaricata di dettagli personali (e non necessari). In ogni caso, le domande durante l’intervista in inglese includono l’interesse della compagnia per il tuo personaggio.

How would you describe yourself? – Come ti descriveresti?

What are your strengths? – Quali sono i tuoi punti di forza?

Puoi anche prepararti per tali domande in anticipo. Dì, a memoria, hai imparato il vocabolario associato ai tuoi “punti di forza” e personalità:

communicable, capable, sociable, active, focused, a trouble shooter, team player, responsible, effective, adaptable, determined, eager, supportive, trustworthy.

comunicativo, capace, socievole, attivo, concentrato, un tiratore di problemi, giocatore di squadra, responsabile, efficace, adattabile, determinato, desideroso, solidale, degno di fiducia.

Preparati anche al fatto che ti verrà posta una domanda più acuta:

What are your weaknesses? – Quali sono i tuoi punti deboli?

Difficilmente puoi dire che non hai dei minus. Certo, sembrerebbe una buona auto-promozione, ma non sarebbe nemmeno vero. E sarebbe improbabile che piacesse al datore di lavoro. Pertanto, in una tale situazione, è meglio sottolineare gli svantaggi, che per il datore di lavoro sarebbero in realtà dei vantaggi. Ad esempio:

I’m very attentive to the details. Sometimes it makes my job less quick but more effective. – Sono molto attento ai dettagli. A volte rende il mio lavoro meno veloce ma più efficace.

I’m a good team player but I have high standards of excellence for myself and others. – Sono un buon giocatore di squadra e ho elevati standard di eccellenza per me e per gli altri.

I have trouble with delegating the tasks to the others as I’m more confident about doing it myself. But I try to overcome this weakness learning to trust the others. – Ho problemi con la delega dei compiti agli altri. Ma cerco di superare questa debolezza e imparare a fidarmi degli altri.

Le frasi standard per l’intervista in inglese forniscono un riferimento alla precedente esperienza lavorativa.

What were the responsibilities in your previous job? – Quali erano le responsabilità nel tuo precedente lavoro?

Qui si presume che tu parlerai della precedente esperienza lavorativa. Per fare ciò, devi imparare le frasi relative ai tuoi doveri. Se hai una professione specifica, è meglio imparare quanto più possibile di tale vocabolario, dal momento che il datore di lavoro probabilmente vuole conoscere la tua esperienza in modo più dettagliato. Se il tuo post ha previsto compiti piuttosto generali, allora non è difficile memorizzare diverse frasi utili:

I was responsible for coordinating the paperwork.

My duty was to communicate with the partner’s managers.

I spent my time maintaining and administrating the computer service of the company.

Ero responsabile del coordinamento dei documenti.

Il mio dovere era di comunicare con i dirigenti del partner.

Ho passato il mio tempo a mantenere e amministrare il servizio informatico dell’azienda.

Ma non è tutto. Un buon datore di lavoro vorrà sapere perché hai scelto il lavoro precedente e perché lo lasci.

What did you like/dislike about your last job? – Cosa ti piace / non ti piace del tuo lavoro precedente?

Why did you resign from your last job? – Perché hai deciso di lasciare il tuo precedente lavoro?

In questa situazione, ricorda la regola principale: non parlare mai male del precedente datore di lavoro. Questa è una sorta di test da parte di un nuovo responsabile delle risorse umane: l’azienda è interessata non solo alle vostre richieste e preferenze, ma anche a qualità personali, tra cui. In una buona posizione, certo, cercano una persona affidabile e di buon cuore, che non cambierà commenti caustici sugli altri. Non togliere la biancheria sporca dalla capanna e rimanere positiva, concentrandosi sulle ragioni del design. Cerca di avvolgere nuovamente le tue risposte in vantaggio. Ad esempio:

I didn’t have a chance to develop any new skills at my previous position. – Non ho avuto la possibilità di sviluppare nuove abilità nella mia precedente posizione.

I’d like to contribute far more in different areas. – Mi piacerebbe contribuire molto di più in diverse aree.

I’m looking for a position where I can continue to develop my skill set. – Sto cercando una posizione in cui potrei continuare a sviluppare le mie capacità.

Tuttavia, come passare un colloquio di lavoro di successo in inglese quando assumere un lavoro dipende da una questione molto importante, in effetti centrale del colloquio:

Why should we hire you? – Perché dovremmo assumerti?

Se le risposte non sono accurate a tutte le domande precedenti, il datore di lavoro o il responsabile delle risorse umane può cancellare la tua eccitazione, quindi nel rispondere a questa domanda dovresti essere completamente concentrato. Spesso i candidati non sono in grado di rispondere a questa domanda in russo, per non parlare inglese. Ma le domande e le risposte più frequenti in un’intervista in inglese includono sempre questo punto. In primo luogo, prova a formulare perché sei davvero il miglior candidato.

La risposta dovrebbe riguardare le tue capacità professionali, le qualità personali e, naturalmente, i tuoi obiettivi generali con l’azienda.

I’ve got necessary set of skills and experience for this position. Besides, I can already see myself as a part of your team as I feel your company type. I associate my life with the same values and goals. – Ho le competenze e l’esperienza necessarie per questa posizione. Inoltre, posso vedere me stesso come parte della tua squadra. Associo la mia vita con gli stessi valori e obiettivi.

Certo, sarebbe più facile trovare un esempio di un’intervista in inglese e impararlo a memoria. Sembrerebbe che un’intervista in inglese dovrebbe contenere domande e risposte tipiche (“per tutte le occasioni”). Tuttavia, l’attento datore di lavoro noterà con precisione questo elemento di memorizzazione e quindi le tue azioni diminuiranno drasticamente. Una formula universale per ogni richiedente semplicemente non esiste. Se vuoi davvero questo post, allora devi pensare a come prepararti per un colloquio in inglese e non a come pensarci.

Non dimenticare che il tuo aspetto, la tua capacità di trattenere e il modo di comportarsi svolgono anche un ruolo enorme. Anche se ad un certo punto durante l’intervista sei confuso, non farti prendere dal panico. Prenditi mezz’ora per pensare, fai un respiro profondo e formula con calma la tua risposta. Il datore di lavoro sarà in grado di apprezzare la tua capacità di reagire con calma alle sfide e registrarlo nell’elenco dei tuoi meriti, a cui dovresti prestare attenzione quando scegli un dipendente.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio